Delivering on the Promise of Purity

Una storia di innovazione

Pfanstiehl Advertisement in The Scientist in 1920
Pubblicità su "The Scientist" nel 1920

1919

Con l’aiuto del sussidio iniziale concesso dal governo degli Stati Uniti, la Special Chemicals Corporation viene fondata da Carl Pfanstiehl nella stalla dietro la sua dimora. Egli cominciò a fornire carboidrati, amminoacidi ed enzimi di elevata purezza a laboratori di analisi e ospedali.


1930

Il produttore e distributore di forniture per l’industria lattiero-casearia dell’area di Chicago, Babson Brothers, Inc., si unisce a Pfanstiehl, fornendo assistenza finanziaria e gestionale. La Special Chemicals Company viene ribattezzata Pfanstiehl Chemical Corporation e si trasferisce a Waukegan, Illinois.


1942

Pfanstiehl Chemical diventa una società controllata di Babson, che gestisce tre dipartimenti separati: chimica fine, prodotti di metallurgia e prodotti per la disinfezione casearia.



1947

Arthur G. Holstein, chimico e detentore di cinque brevetti di lavorazione biochimica entra a far parte di Pfanstiehl, gestendo la divisione chimica fine.



1954

Babson vende la divisione di chimica fine ad Arthur Holstein e al chimico dei carboidrati Dr. Waldersee Hendrey, che rinominano la loro azienda Pfanstiehl Laboratories, Inc. Pfanstiehl inizia a produrre prodotti di chimica fine a volumi maggiori e a fornire prodotti biochimici all’ingrosso ai rivenditori di catalogo. Il loro obiettivo cambia e si orienta verso i carboidrati e relativi derivati organici



1959

L’azienda incrementa in modo significativo le proprie potenzialità e capacità trasferendosi al suo attuale indirizzo a Waukegan. L’edificio originale occupato su Glen Rock Avenue continua a ospitare la produzione di prodotti chimici fini di Pfanstiehl.



1962

Alla morte prematura del Dr. Hendrey, Arthur Holstein acquisisce tutte le azioni con diritto di voto di Pfanstiehl in base ai termini del loro accordo commerciale. Pfanstiehl inizia a produrre soluzioni di lattato di sodio e glucosamina cloridrato, così segnando l’ingresso nella produzione di composti e intermedi farmaceutici.



1973

Pfanstiehl consolida il suo primo Drug Master File di Tipo II con la Food and Drug Administration statunitense per un cliente farmaceutico.



1977

Pfanstiehl collabora con Abbott Laboratories per sviluppare un processo per la produzione di fosfolipidi di tuorlo d’uovo (lecitina d’uovo) da utilizzare in una formulazione per nutrizione parenterale.



1992

Costruzione di un impianto dedicato alla produzione di soluzioni di lattato di sodio.



1999

Costruzione di un nuovo impianto multiuso per la produzione commerciale di sostanze ad alta potenza (HPS). L’ottimizzazione delle strutture d’isolamento/contenimento di prodotti e il controllo centralizzato dei processi, permette a Pfanstiehl di ampliare le sue capacità di lavorazione di API e sostanze intermedie tossiche e citotossiche.



2000

Pfanstiehl diventa una società controllata da Ferro Corporation, uno dei principali produttori internazionali di materiali ad alte prestazioni per l’industria, tra cui rivestimenti, prodotti di chimica fine e additivi per polimeri. L’acquisizione da parte di Ferro accelera l’espansione delle infrastrutture tecniche e di capitale.



2001

Stabile di produzione di sostanze ad alta potenza (HPS) e attività certificate da SafeBridge Consultants, Inc.



2003

Isolatore aggiunto all’impianto di produzione di sostanze ad alta potenza (HPS) per accogliere ulteriori programmi di sviluppo di farmaci candidati oncologici in fase iniziale.



2006

Costruzione di un nuovo e ampliato laboratorio di analitica e laboratori di sviluppo e convalida di metodi. Il nuovo Kilo-Lab e l’impianto pilota iniziano a supportare la sintesi su misura e i servizi di produzione HPS (fase I) e ampliato laboratorio di prove analitiche e laboratori di sviluppo e convalida di metodi Il nuovo laboratorio Kilo e le strutture dell’impianto pilota iniziano a supportare la sintesi personalizzata e i servizi di produzione HPS (fase I)



2013 

Med Opportunity Partners acquisisce Ferro Pfanstiehl Laboratories, Inc., apportando risorse significative, relazioni farmaceutiche e biofarmaceutiche e capitale per alimentare la crescita dell’azienda.